MASSAIE MODERNE

massaie 56_FotorOK

 IL GUSTO DEL ‘900 | archeologia culinaria

La storia degli ultimi 100 anni del nostro Paese la si può leggere sui libri di storia, certo, ma è molto più divertente raccontarla attraverso le mille e mille ricette che si possono trovare nei giornali e ricettari dell’epoca. Storia in forma di ricetta, il gusto del ‘900.

E’ interessante testare ricette come Il boccone della crocerossina o Lo sformato autarchico, o ancora La torta di Natale del 1943, la Lepre alla D’Annunzio, la Minestrina alla Mafalda di Savoia degli anni ’10. Piatti che non fanno parte della tradizione, ma raccontano un momento storico, una moda, un contesto sociale o personaggi importanti.

 


 

 

MASSAIE MODERNE | perché

La scelta del nome “Massaie Moderne” deriva dal titolo della rubrica di prima pagina presente fin dal primo numero del 1929 su La cucina italiana. “La rubrica della Massaia Moderna” era lo spazio curato dalla direttrice e fondatrice (nonché moglie dell’editore Umberto Notari) Delia Pavoni Notari fino al 1935, anno della sua morte, nel quale dispensava consigli e nozioni utili per l’economia domestica e il bon ton alle giovani spose e casalinghe.

 


 

CHI SIAMO | le cuciniere

 

  SAMANTA CORNAVIERA | Massaia capo

40 anni e un po’ 45 anni,veneta, speaker pubblicitaria per campagne radio/tv/web, cuciniera per passione e tradizione. Vengo da una famiglia di pasticcieri e panettieri, ma alla panificazione ho preferito la radio, il teatro e -negli ultimi 10 anni- lo speakeraggio professionale. Cucinare per me e’ un piacere allegro, spensierato, antistress. Contro il logorio della vita moderna. Cucino con passione, da sola o in compagnia, possibilmente con della buona musica a far da sottofondo. Massaia atipica, tecnologicamente avanzata, predisposta per le paste lievitate, i dolci al cucchiaio e le lente cotture. Meglio se accompagnate da un buon bicchiere di rosso.

Collaboro con La cucina italiana per la rubrica Ieri e oggi, testando le ricette più particolari contenute nel loro meraviglioso archivio storico.

massaiemoderne@gmail.com
abalush@gmail.com
www.abalush.com
SILVIA CASTELLI | Massaia cuciniera

Silvia Castelli è insegnante di riferimento della sede di Novara della scuola di cucina Peccati di Gola, la scuola non professionale più grande in Italia (conta 18 sedi attive) e una delle più longeve, con i suoi 26 anni di attività. Silvia ha alle spalle una lunga esperienza lavorativa nel mondo della moda, che nel 2009 decide di abbandonare per dedicarsi alla sua grande passione, la cucina. E’ così che nel 2010 apre la sede della scuola a Novara, con grande successo di pubblico. La sua formazione avviene affiancando gli altri insegnati della scuola e seguendo corsi con Chef e professionisti del calibro di Gualtiero Marchesi, Luca Montersino, Simone Salvini, Massimiliano Mariola, Marco Bianchi ed altri. Oltre ad insegnare, si occupa dell’organizzazione di showcooking, di piccoli eventi privati, cene a tema e supporta nella gestione di grandi eventi organizzati della sede centrale della scuola, a Venezia.

www.peccatidigola.info
silvia.castelli@peccatidigola.info

 

 

ROBERTA LIBERO | Massaia cuciniera

65 anni appena compiuti, commerciante, cucino da sempre. Dalle pappe per gioco dell’infanzia al pesce di Gualtiero Marchesi, ne sono passati di anni, ma la passione è sempre la stessa: cucinare con gioia per donare gioia. Papà aviatore diventato orefice, mamma sarta e ottima cuoca, coltivavano insieme l’arte dell’accoglienza a tavola. In casa nostra il numero dei commensali era sempre variabile, parenti e amici non mancavano mai! Ho frequentato la Scuola del La Cucina Italiana, quella del Gritti e di Peccati di Gola a Venezia, oltre a corsi con Igles Corelli e Sara Papa. Ho imparato a fare la sfoglia a Casa Artusi di Forlimpopoli con le Mariette, un’arte che metto in pratica molto spesso; in casa mia le tagliatelle sono sempre rigorosamente tirate con il matterello! Sono aperta a tutte le esperienze gastronomiche ma amo particolarmente il pane fatto in casa con lievito madre e la cucina veneta. La tradizione non deve morire; alleggerita dai troppi grassi e rinnovata nella presentazione anche la trippa può essere un piatto elegante!
Pane e Companatico” è la mia attività di cuoca a domicilio e insegnante di cucina itinerante. Scrivo per www.cavoloverde.it e www.taccuinistorici.it . Orefice, cuoca e nonna. Fare felici i miei nipoti Matilde a Antonio è uno degli scopi della mia vita e con dolci e tortellini ci riesco sempre!

roberta-libero@alice.it

 

TAMARA PALLARO | Massaia cuciniera

32 anni, laureata in archivistica ma devota alla pasticceria, dopo qualche anno in ufficio decido di lanciarmi, cambiare lavoro e iniziare la scuola serale per pasticcieri. Di giorno commessa alle prese con cappuccini e cabaret di paste e la sera a sporcarsi le mani di farina e zucchero. Ora sono mamma e le mani ce le sporchiamo in 2, tra ricette per nanerottoli golosi e il tentativo di far convivere la mia intolleranza al lattosio alla mia dose di dolci quotidiana. Scrivo e fotografo quello che preparo e lo racconto sul mio blog Bake Therapy dal 2010. Amo i dolci, i lievitati e tutto ciò che prevede una fase di impasto per poi finire in forno. Mi piace cercare ricette nei libri di mamma, che erano di nonna e riprovare a creare profumi e sapori della mia infanzia. Datemi un ricettario, un forno e una reflex e saremo amici per sempre!

mybaketherapy@gmail.com 
www.baketherapy.it

 


 

 

MASSAIE MODERNE SU LEITV E LEITV.IT 

Una serie di video-archeo-ricette prodotte dal gruppo RCS, trasmesse su Lei tv (canale 129 di Sky) e on line su www.leitv.it.


11 Comments

Comments are closed.