MASSAIE MODERNE

 IL GUSTO DEL ‘900 | archeologia culinaria

La storia degli ultimi 100 anni del nostro Paese la si può leggere sui libri di storia, certo, ma è molto più divertente raccontarla attraverso le ricette che si possono trovare nei giornali e ricettari dell’epoca. Storia in forma di ricetta, il gusto del ‘900.

 


MASSAIE MODERNE | perché

La scelta del nome “Massaie Moderne” deriva dal titolo della rubrica di prima pagina presente fin dal primo numero del 1929 su La cucina italiana. “La rubrica della Massaia Moderna” era lo spazio curato dalla direttrice e fondatrice (nonché moglie dell’editore Umberto Notari) Delia Pavoni Notari fino al 1935, anno della sua morte, nel quale dispensava consigli e nozioni utili per l’economia domestica e il bon ton alle giovani spose e casalinghe.

 


   SAMANTA CORNAVIERA

40 anni e un po’ 45 anni 47 anni,veneta, speaker pubblicitaria per campagne radio/tv/web, cuciniera per passione e tradizione. Vengo da una famiglia di pasticcieri e panettieri, ma alla panificazione ho preferito la radio, il teatro e -negli ultimi 10 anni- lo speakeraggio professionale. Cucinare per me e’ un piacere allegro, spensierato, antistress. Contro il logorio della vita moderna. Cucino con passione, da sola o in compagnia, possibilmente con della buona musica a far da sottofondo. Massaia atipica, tecnologicamente avanzata, predisposta per le paste lievitate, i dolci al cucchiaio e le lente cotture. Meglio se accompagnate da un buon bicchiere di rosso. Colleziono ricettari e riviste del primo Novecento.

Grazie a Silvia Castelli, Tamara Pallaro e Roberta Libero per la collaborazione.


11 Comments

  • Tatiana Trina ha detto:

    SAMANTA CORNAVIERA, SEI UNA CREATIVA DI ALTA QUALITA’.

    • massaie moderne ha detto:

      ahahha, grazie della fiducia, cara massaia Tatiana.
      Fungo anche da Posta del cuore, se serve!!
      + che creativa…sono una massaia di alta qualità. come il latte fresco..

  • rigattiera nera ha detto:

    Che pregevole iniziativa, gentile signora Samanta! I nostri più vivi complimenti!

  • Arduino Gentile ha detto:

    In bocca al lupo ad una collegaamica con cui oltre a condividere un forte amore per la radio ci unisce la passione per la buona cucina
    Arduino by Templari del Gusto

  • Max Duprè ha detto:

    Apprezzabile e godibile iniziativa, direi pure golosa, tanto golosa da… leccarsi i baffi 🙂
    Brava la nostra Sam che ai fornelli o al microfono da’ sempre il massimo del suo impegno professionale 🙂
    Aspetto solo l’invito ad assaggiare qualcosa di buono, le ricette e le idee… non mancano 😉
    Un bacio
    Max

    • massaie moderne ha detto:

      Grazie di cuorr, Max! 🙂 direi che il piatto giusto per te è il prossimo che verrà pubblicato! Il “Timballo di pollo alla Marconi” del 1930 🙂
      Sai che buono?!

  • DORIA ha detto:

    Caspita, sono letteralmente folgorata da quella sapienza e quell’attenzione dei tempi andati, BRAVISSIMA!!
    è ora di rendermi utile e di condividere la mia preziosissima ENCICLOPEDIA della Donna del 1950 con le sue fantastiche ricette e quella magnifica mise en place.

Comments are closed.